Descrizione

L’apparato digerente dell’uomo è formato dal tubo digerente. Esso comprende vari organi accessori come il pancreas, il fegato e le ghiandole annesse, che producono le sostanze chimiche necessarie per attaccare e disgregare i frammenti del cibo inghiottito. I disturbi connessi all’apparato, in molti casi, possono essere di lieve entità e di facile risoluzione ma vi sono anche diverse patologie che devono essere riconosciute e curate con tempestività per evitare ulteriori complicazioni. Tra le più comuni troviamo acidità gastrica, ernia iatale, flatulenza, turbe digestive, diarrea e colite spastica. L’osteopata tratta queste problematiche in ambito preventivo.

Osteopatia viscerale

L’osteopatia viscerale mira a ristabilire la corretta mobilità e funzionalità degli organi qualora fossero compromesse da restrizioni.
 Applicando una tecnica specifica, l’osteopatia permette all’organo di trovare la sua fisiologia naturale e corregge i disordini legati alla restrizione di mobilità. Esiste inoltre, da un punto di vista anatomico e funzionale, una relazione tra i visceri e la struttura muscolo-scheletrica. Un cattivo funzionamento della colonna vertebrale può influenzare uno o più visceri e viceversa. In persone che soffrono di mal di schiena, si possono riscontrare problemi di mobilità del fegato, del colon, del rene o dell’utero. Il trattamento osteopatico mira, attraverso l’addome ed il diaframma, a ristabilire una buona mobilità viscerale.
Le patologie più comuni trattate con questo tipo di tecnica sono coliti, reflusso gastro-esofageo, gonfiore addominiale, nausea e cefalee.

Osteopatia fasciale

L’osteopatia fasciale considera il corpo un complesso unico e interconnesso paragonandolo ad una struttura tensegritiva. Esso risulta unito da tutte le strutture fasciali esistenti nell’organismo. Utilizzando metodologie di tipo fasciale è possibile ristabilire zone di restrizione lungo il corpo che impediscono la corretta fisiologia ed il corretto movimento delle strutture; l’approccio fasciale è utilizzato in molte tecniche di tipo viscerale e cranio-sacrale.