Descrizione

La riabilitazione di tipo geriatrico nasce in Inghilterra negli anni cinquanta, quando per la prima volta la dottoressa Warren, responsabile di un cronicario, si rende conto dei danni che il prolungato allettamento causa agli anziani ospiti; comincia così a farli alzare dal letto e tenta, con successo, la riabilitazione anche di casi apparentemente “senza speranza”. Da allora in tutto il mondo sono stati proposti e offerti servizi socio-assistenziali e sanitari per la tutela del benessere e della salute degli anziani. Le problematiche di tipo geriatrico vengono trattate dal fisioterapista.

Massoterapia

La massoterapia è una tecnica terapeutica, riabilitativa e preventiva che si fonda essenzialmente sull’applicazione di massaggi. Il massaggio è utilissimo nelle affezioni dei muscoli come lombalgia, cervicalgia, contratture e lacerazioni muscolari, nelle malattie delle articolazioni, nelle malattie del ricambio e particolarmente nell’obesità dove, diminuendo il grasso nel tessuto sottocutaneo e attivando la circolazione sanguigna e linfatica, favorisce la funzione secretiva cutanea e quella renale. È inoltre particolarmente indicata nel trattamento del tessuto cicatriziale.

Rieducazione motoria

La rieducazione motoria è una modalità di terapia che, attraverso il movimento (chinesiterapia), mira a ristabilire la normale funzionalità articolare, muscolare e la postura. 
Questa tecnica viene utilizzata per il trattamento di disordini degli apparati osteo-articolare e muscolare.
 Trova applicazione nell’ambito di molteplici patologie a carico dell’apparato locomotore quali: patologie articolari degenerative (artrosi) ed infiammatorie (artriti), lombalgie, lombosciatalgie, protrusioni ed ernie discali, cervicalgie e cervico-brachialgie, osteoporosi, scoliosi, fratture, protesi, correzioni chirurgiche, distorsioni, lussazioni, strappi muscolari e contusioni.

Fisioterapia neurologica

Tra i vari settori di intervento della fisioterapia, risulta di grande rilevanza la branca che si occupa della riabilitazione neurologica. Il fisioterapista che opera in questo settore si occupa prevalentemente di pazienti che necessitano di un trattamento riabilitativo intensivo per affezioni in fase acuta e post-acuta del sistema nervoso con deficit neuro-motori.
 L’obiettivo dell’intervento riabilitativo è quello di raggiungere il miglior livello di autonomia del paziente nelle fasi acute e sub-acute (fino ad 1 anno circa dall’evento) e di mantenere e consolidare i risultati raggiunti grazie alla fisioterapia nel periodo successivo.
 Nella riabilitazione neurologica è importante, oltre al raggiungimento del maggior benessere fisico possibile, anche il ripristino del benessere psicologico, emozionale e sociale.

La rieducazione neuro-motoria è indispensabile in tutti gli esiti di:

  • Disordini del sistema nervoso centrale
  • Malattie demielinizzanti: Sclerosi Multipla, Leucodistrofie
  • Vasculopatie cerebrali: Ictus ischemici o emorragici
  • Paralisi pseudo-bulbare progressiva
  • Atassia
  • Malattie degenerative: Sclerosi laterale amiotrofica
  • Disturbi del movimento: Morbo di Parkinson, Distonie, Coree, Tremori
  • Neuropatie: Sindrome di Guillain Barré
  • Malattie neuromuscolari: Distrofie muscolari, Miositi
  • Postumi di interventi di neurochirurgia
  • Mielolesioni: Paraplegia, Tetraplegia