fbpx

Chi è l’Operatore Socio-Sanitario?

L’O.S.S., Operatore Socio-Sanitario è una figura di supporto socio-sanitario, il cui compito è quello di predisporre attività volte al soddisfacimento dei bisogni dell’assistito, sia in ambito sanitario che sociale, per migliorarne il benessere.

Quali sono i compiti dell’assistente sanitario?

Come già accennato le funzioni dell’assistente sanitario riguardano in generale il benessere della persona, comprendendo le necessità dell’assistito e valutandone i bisogni. Le sue attività sono quindi rivolte alla persona e all’ambiente in cui vive. Egli è in grado di garantire assistenza di base riguardanti attività quotidiane come:

  • l’igiene della persona e vestizione;
  • l’assistenza notturna e diurna (anche in ospedale);
  • la nutrizione e in generale assistenza durante i pasti;
  • il disbrigo di pratiche burocratiche (come esenzione e pagamento ticket, invalidità ecc.);
  • assistenza e supporto per muoversi e deambulare;

Inoltre, aiuta l’assistito e la famiglia ascoltandoli, osservandoli e favorendone le relazioni intra-familiari e sociali.

Molto spesso lavora in équipe con altre figure sanitarie quali infermieri, medici, fisioterapisti ecc., con le quali collabora per la programmazione e la realizzazione del progetto assistenziale rivolto alla persona.

Formazione dell’assistente sanitario e normativa dedicata

La figura è disciplinata dalle Regioni, da cui dipendono anche per la formazione, per questo motivo in alcune Regioni gli OSS hanno competenze maggiori: in sostanza oltre alle attività e alle competenze indicate dall’accordo istitutivo, l’OSS può svolgere altri compiti autorizzati dalla normativa regionale.

La professione viene istituita dalla Conferenza Stato-Regioni nel 2001, eliminando le vecchie figure di assistenza sanitaria e raggruppando le competenze di questi in un’unica figura.

Viene definito come “personale tecnico di interesse sanitario”, non possiede una laurea quindi non ha potere decisionale su funzioni che non gli competono.

La formazione compete esclusivamente le Regioni: si diventa Operatore Socio-Sanitario al termine del percorso formativo della durata di 1000 ore (composte da teoria, esercitazioni pratiche e tirocinio) e al superamento dell’esame finale. La materie oggetto di studio riguardano l’area socio-culturale, istituzionale e legislativa, quella psicologica e sociale e igenico-sanitaria.

L’operatore socio-sanitario svolge le proprie attività nell’ambito dei servizi sanitari (ospedali e strutture mediche), dei servizi sociali (comunità alloggio, residenze per anziani, centri diurni) o può lavorare come assistente a domicilio.

Perché scegliere l’assistenza a domicilio?

I servizi di assistenza domiciliare forniscono supporti olistici direttamente in casa. Assistenti qualificati che si prendono cura della persona durante le attività quotidiane, curando l’igiene, il movimento, l’alimentazione. Inoltre competenza e compito di un operatore sanitario è anche il monitoraggio della salute generale dell’assistito, attraverso, per esempio, la misurazione di parametri vitali come frequenza cardiaca, pressione sanguigna ecc.

La cura della persona, in riferimento agli OSS, è un campo vasto e comprende vari servizi come:

  • l’assistenza agli anziani;
  • l’assistenza ai disabili;
  • l’assistenza notturna e diurna;
  • l’assistenza in ospedale o a casa.

Sebbene la qualifica di assistente sanitario non permetta di occuparsi dell’assistito dal punto di vista strettamente medico, l’assistenza a casa è in alcuni casi necessaria, per esempio quando si ha a che fare con anziani allettati o disabili, poiché l’operatore conosce perfettamente le manovre e le attività da attuare per perseguire il benessere della persona. In un’epoca in cui la cura dei propri cari diventa sempre più difficile per mancanza di tempo e per il sopraggiungere di impegni sempre nuovi, l’aiuto di una persona qualificata nella cura a anziani e disabili risulta essere un elemento prezioso.

Scegliere un assistente domiciliare assicura, oltre che comodità per i cosiddetti caregiver, ossia coloro che si prendono cura della persona bisognosa, anche un adeguato supporto professionale per il regolare funzionamento della vita. La possibilità infatti di essere seguito all’interno di un contesto familiare, senza sradicare abitudini e quotidianità, è, in alcuni casi, determinante.

Inoltre, grazie alle cure in casa di un professionista, si potrà evitare l’ospedalizzazione non necessaria, fornendo contemporaneamente un supporto assistenziale personalizzato.

Perché scegliere l’assistenza domiciliare di EpiCura?

Oggi sono molte le realtà che offrono servizi domiciliari, quindi perché scegliere EpiCura? La salute e la cura della persona, soprattutto di coloro che sono più bisognosi, è importantissima e merita un’attenzione particolare.

Con noi avrai la certezza di un servizio flessibile, sicuro e comodo:

  • i nostri assistenti a domicilio ti raggiungono ovunque, non solo in casa, ma anche in ospedale e nelle case di cura;
  • collaboriamo solo con assistenti domiciliari professionisti, tutti i nostri specialist possiedono un regolare titolo rilasciato dalla Regione di appartenenza;
  • in poche ore, in base alle disponibilità della nostra rete, riusciamo a trovare un assistente sanitario adatto alle esigenze dell’utente, fondamentale quando si richiede un intervento tempestivo.

Assistenti certificati a domicilio, anche nel fine settimana, all’orario che vuoi, anche se urgente, questo è EpiCura.

Come prepararsi ad un’assistenza a domicilio?

Alcuni suggerimenti per preparati a ricevere il professionista e ottenere il massimo dalla prestazione a domicilio:

  • Controlla di cosa hai bisogno. Nel caso in cui avessi bisogno di qualcosa e non lo hai in casa, comunicalo al professionista prima della visita fissata, si occuperà di acquistare l’occorrente e ti presenterà lo scontrino che dovrai poi rimborsare;
  • Comunica all’assistente domiciliare tutti gli elementi utili per valutare la condizione di salute e qualunque informazione possa essere importante;
  • Predisponi l’eventuale documentazione sanitaria;
  • Rilassati! Gli operatori sanitari sono al tuo servizio, fai tutte le domande che vuoi e comunica qualunque dubbio o osservazione ti venga in mente.

EpiCura nella tua città

EpiCura è sinonimo di comodità e velocità! La disponibilità di ricevere gli assistenti domiciliari direttamente in casa ti eviterà spostamenti scomodi e lunghi periodi di attesa. Basta cercare su internet “assistente domiciliare” e prenotare in 5 minuti, con pochi semplici passaggi. Un nostro infermiere ti raggiungerà all’orario e nel giorno in cui l’hai richiesto.

Assistente domiciliare a Torino
Assistente domiciliare a Milano
Assistente domiciliare a Roma
Assistente domiciliare a Bologna
Assistente domiciliare a Firenze
Assistente domiciliare a Napoli
Assistente domiciliare a Catania

Restiamo in contatto

Inscriviti alla nostra Newsletter

Email:

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Chiamaci al
+39 011 044 8313
dalle 08:00 alle 22:00, 7 giorni su 7

oppure