Quali sono le malattie autoimmuni?

0
1059
Quali sono le malattie autoimmuni _ ecco un elenco completo

L’articolo contiene un elenco delle malattie autoimmuni; a seguire vediamo cosa sono e quali sono le cause delle malattie autoimmuni.

Le malattie autoimmuni più note ed indagate

Artrite reumatoide

È una delle più note in assoluto. La artrite reumatoide Ha carattere progressivo e aggredisce le articolazioni, prima a livello della membrana sinoviale, quindi a livello della cartilagine e dei legamenti situati nella capsula articolare.

Tuttavia, l’artrite reumatoide può interessare anche occhi, apparato respiratorio, cute e sistema linfo-ghiandolare.

Lupus eritematoso sistemico

Il Lupus eritematoso sistemico È una malattia sistemica, capace di colpire diversi tessuti e organi. Tra questi pelle, articolazioni, reni ed encefalo.

Dermatomiosite

È una condizione infiammatoria in grado di colpire i tessuti connettivi, caratterizzata da frequenti rash cutanei e debolezza muscolare, così tipica anche nella fibromialgia.

Negli stadi più avanzati, può interessare anche la muscolatura del cuore e degli apparati digerente, respiratorio e circolatorio.

Sclerosi multipla

Potenzialmente fra le malattie autoimmuni più invalidanti, è legata a una degradazione progressiva della mielina appartenente ai neuroni del sistema nervoso centrale.

I sintomi possono essere lievi o più severi e comprendono intorpidimento degli arti, tremori, perdita della vista e paralisi.

Psoriasi

È una malattia infiammatoria cronico-recidivante della pelle, che si caratterizza per la formazione di placche/chiazze su svariate parti del corpo, tra cui gomiti, ginocchia, mani, piedi e cuoio capelluto.

Diabete mellito di tipo I

Malattia autoimmune molto diffusa, il diabete mellito tipo 1 comporta la distruzione delle cellule beta-pancreatiche ed insulino-deficienza.

Celiachia

Condizione caratterizzata da una reazione al glutine, proteina presente nella maggior parte dei cereali.

Tale aggressione comporta il graduale deterioramento delle pareti intestinali e la compromissione della capacità digerente.

Spondilite anchilosante

Malattia reumatica che determina l’infiammazione della parte bassa della colonna vertebrale e provoca mal di schiena, rigidità e stanchezza.

Altre malattie autoimmuni

  • Sclerodermia, nota anche come sclerosi sistemica progressiva, colpisce la cute, provocando un ispessimento anomalo dei tessuti. Nella maggior parte dei casi interessa gambe, braccia e l’area intorno alla bocca. Più raramente, colpisce vasi sanguigni e organi interni.
  • Vasculiti. Infiammazioni delle pareti dei vasi sanguigni.
  • Polimiosite. Malattia cronica caratterizzata da un processo infiammatorio a carico della muscolatura scheletrica.
  • Anemia perniciosa. Condizione dipesa dall’aggressione, da parte del sistema immunitario, di un fattore fisiologico fondamentale per la formazione dei globuli rossi, ovvero di una glicoproteina prodotta dalle cellule parietali dello stomaco, necessaria per l’assorbimento della vitamina B12.
  • Morbo di Graves. Conosciuto anche come malattia di Basedow, è tra le cause principali di ipertiroidismo primitivo.
  • Tiroidite di Hashimoto. Malattia infiammatoria tiroidea.
  • Artrite reattiva. Infiammazione articolare causata da una reazione autoimmune ed infettiva. Secondo gli studi più accreditati, l’origine infettiva della malattia sarebbe legata ai batteri salmonella, clamidia, yersinia, shigella e campylobacter. L’artrite reattiva colpisce le articolazioni e, più raramente, occhi e uretra.
  • Alopecia. Causa la perdita improvvisa di peli e capelli.
  • Vitiligine. Malattia cronica della pelle caratterizzata dalla comparsa di chiazze non pigmentate.
  • Sindrome di Sjögren. Malattia infiammatoria cronica che colpisce le ghiandole esocrine ed in particolare quelle lacrimali e salivari, provocando secchezza.
  • Sindrome da anticorpi antifosfolipidi. Può causare alterazioni della coagulazione del sangue e provocare trombosi venose e arteriose.
  • Miastenia gravis. Malattia neuromuscolare che causa forte astenia.

Malattie autoimmuni rare

  • Morbo di Addison. Condizione originata da una disfunzione delle ghiandole surrenali, adibite alla produzione di glucocorticoidi, androgeni e mineralcorticoidi. Può provocare mancanza di appetito, perdita di peso e astenia.
  • Morbo di Crohn. Malattia infiammatoria che può interessare l’intero apparato digerente, causando perdita della funzionalità digestiva, ulcere e fistole.
  • Rettocolite ulcerosa. È simile al morbo di Crohn, ma interessa soltanto il tessuto epiteliale della parete intestinale e non quelli sottostanti.
  • Pemfigo volgare. Colpisce la cute e causa bolle, vescicole ed eruzioni.
  • Morbo di Werlhof. Può causare problemi di coagulazione del sangue.
  • Sindrome di Guillain-Barré. Polinevrite che provoca paralisi degli arti e può interessare i muscoli respiratori. La sua genesi è legata ad infezioni virali o batteriche.
  • Sindrome di Goodpasture. Provoca glomerulonefrite ed emorragie degli interstizi polmonari.
  • Gastrite atrofica. Consiste in un’alterazione della mucosa gastrica; causa anemia e problemi digestivi.
  • Cirrosi biliare primitiva. Infezione delle vie biliari che può evolvere in cirrosi epatica.
  • Epatite autoimmune. Infiammazione delle cellule epatiche.
  • Oftalmia simpatica. Affezione dell’uvea; può provocare perdita della vista.
  • Uveite. Infiammazione di una parte o di tutta la tonaca media vascolare dell’occhio.
  • Sindrome di Susac. Causa lesioni ischemiche nei piccoli vasi sanguigni del cervello, della retina e dell’orecchio interno.
  • Malattia di Devic. Patologia demielinizzante ad esordio acuto, che colpisce nervo ottico e midollo spinale.
  • Sindrome TINU. Malattia caratterizzata dalla presenza simultanea di uveite e nefrite tubulo-interstiziale.
  • Sindrome di Hughes-Stovin. Raro disordine caratterizzato da trombosi venosa profonda ed aneurismi multipli dell’arteria polmonare.
  • Sindrome di Cogan. Patologia caratterizzata da infiammazioni ricorrenti della cornea, febbre, affaticamento, perdita di peso, vertigini e acufeni. Se non trattata può causare cecità o sordità.

Cosa sono le malattie autoimmuni?

Le malattie autoimmuni sono patologie molto particolari, caratterizzate da una risposta impropria del sistema immunitario.

Nei pazienti che ne sono affetti, gli elementi che formano il sistema immunitario (cellule e glicoproteine) tendono ad aggredire organi o tessuti che riconoscono come estranei, anziché proteggerli dai patogeni e dalle minacce provenienti dall’esterno.

Tale aggressione comporta un danneggiamento dei detti tessuti ed innesca tutta una serie di complicanze secondarie. In buona sostanza, i pazienti affetti da malattie autoimmuni sono costretti a fare i conti con un sistema immunitario che invece di combattere batteri e virus, riconosce come estranee anche le cellule sane dell’organismo.

Purtroppo, tale errata valutazione può originare danni ed alterazioni notevoli a carico dei tessuti e degli organi interessati.

Medici e patologi hanno individuato oltre 80 tipologie di malattie autoimmuni, la maggior parte delle quali incurabili.

I soli trattamenti disponibili riguardano particolari terapie sintomatiche, il cui obiettivo è ridurre la sintomatologia della malattia stessa.

teleconsulto medico
teleconsulto medico

Le cause delle malattie autoimmuni

Le cause che stanno alla base delle malattie autoimmuni sono poco chiare e tuttora oggetto di studio. Tuttavia, pur in assenza di prove concrete, alcuni esperti sostengono l’esistenza di determinati fattori predisponenti, tra cui:

  • L’appartenenza al genere femminile. Le donne hanno una maggior probabilità di sviluppare sclerosi multipla e artrite reumatoide e costituiscono il 75% dei casi di miastenia gravis
  • Predisposizione familiare. A tal proposito, alcuni profili genetici sembrano più suscettibili di altri allo sviluppo delle malattie autoimmuni. Questa teoria dipende dalla frequente individuazione, all’interno di uno stesso nucleo familiare, di diversi casi riferibili alla medesima malattia
  • Infezioni virali o batteriche pregresse
  • L’uso di alcuni farmaci – La tendenza delle malattie autoimmuni a colpire pazienti con tiroidite ad eziologia autoimmune (https://www.sciencedirect.com/science/article/abs/pii/S156899721630204X ; https://www.osservatoriomalattierare.it/altre-malattie-croniche/11892-malattie-autoimmuni-uno-studio-conferma-la-tendenza-a-colpire-lo-stesso-soggetto-con-patologie-diverse )
  • Il contatto, durante determinate fasi della vita, con particolari sostanze chimiche irritanti
  • L’esposizione, costante o reiterata, ad alcune sostanze naturali responsabili di irritazioni ed infiammazioni di una certa entità

Se desiderate ulteriori approfondimenti sulle malattie autoimmuni, basta scriverlo sotto nei commenti!

Approfondimenti:

  • https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140673606681257/fulltext
  • http://www.salute.gov.it/portale/donna/dettaglioContenutiDonna.jsp?lingua=italiano&id=4492&area=Salute%20donna&menu=patologie

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento qui!
Per favore inserisci il tuo nome qui