Tutti i sintomi del Lupus Eritematoso Sistemico

0
1800
i sintomi del Lupus Eritematoso Sistemico

Cosa è? Il Lupus Eritematoso Sistemico (LES) è una malattia autoimmune di natura infiammatoria, che può colpire vari distretti anatomici.

I sintomi variano notevolmente da paziente a paziente. Possono insorgere all’improvviso con febbre alta e malessere generale, oppure svilupparsi gradualmente con sporadiche riacutizzazioni.

Sintomi iniziali del Lupus Eritematoso Sistemico

Inizialmente, la malattia può manifestarsi con:

  • Cefalea
  • Astenia
  • Eritemi
  • Mancanza di appetito

Col passare del tempo, il lupus progredisce aggredendo ulteriori distretti, tra cui cuore, reni e polmoni e, in seconda battuta, il sistema nervoso centrale.

Sintomi avanzati del Lupus Eritematoso Sistemico

Nei casi più gravi e in presenza di trattamenti inadeguati, può colpire altre strutture, tra cui fegato, linfonodi, milza, tratto digerente, ghiandole salivari e vasi sanguigni. Ecco i sintomi tipici degli stati avanzati della malattia:

  • Disturbi articolari (rigidità, gonfiore e dolore a polsi, mani e ginocchia colpiscono circa il 90% dei pazienti; tali disturbi risultano meno invalidanti rispetto a quelli causati dall’artrite reumatoide)
  • Mialgie
  • Rash cutanei (interessano circa il 70% dei pazienti con LES; le macchie sono rosse e squamose e sul volto tendono ad assumere la forma di una farfalla, interessando zigomi e naso)
  • Alopecia
  • Ulcere e lesioni a livello del cavo orale e delle cavità nasali
  • Problemi circolatori (il 20% dei pazienti sviluppa il cosiddetto “fenomeno di Raynaud”, che si manifesta attraverso cambiamenti del colore della pelle sulle estremità, che tendono al pallido/bluastro)
  • Infiammazione dei glomeruli renali (glomerulonefrite)
  • Anemia
  • Riduzione del numero di globuli bianchi (leucopenia)
  • Riduzione del numero delle piastrine (piastrinopenia)
  • Alterazione della capacità di coagulazione del sangue
  • Dolori al torace e difficoltà respiratorie, che possono essere il segnale di complicanze quali pleurite, interstiziopatia, embolia polmonare e ipertensione polmonare
  • Dolori al petto, problemi respiratori e anomalie nel battito cardiaco, che possono essere la spia di complicanze gravi quali pericardite, endocardite, miocardite e aterosclerosi
  • Forti mal di testa
  • Confusione
  • Problemi di memoria
  • Disturbi dell’umore
  • Problemi di vista
  • Convulsioni
  • Problemi cognitivi
  • Polineuropatia (con ripercussioni sulle capacità di movimento di numerosi distretti anatomici)
  • Vasculite
teleconsulto medico
teleconsulto medico

Approfondimenti:

  • https://www.thelancet.com/journals/lancet/article/PIIS0140-6736(14)60128-8/fulltext

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento qui!
Per favore inserisci il tuo nome qui