Veterinario a Domicilio: la nuova frontiera del benessere animale

0
111
Veterinario a Domicilio 10 cose da sapere
Veterinario a Domicilio 10 cose da sapere

Il veterinario a domicilio rappresenta un vantaggio anche per i nostri animali domestici. Sono molte le ragioni che spesso rendono difficile, se non impossibile, il trasporto dei nostri piccoli amici nell’ambulatorio dello specialista. La presenza di un animale anziano o un’improvvisa urgenza sono soltanto alcune delle ragioni per cui questa nuova figura professionale è così richiesta. Spesso sono anche i numerosi impegni quotidiani a rendere proibitiva anche la semplice fila in ambulatorio. La soluzione in questi casi è soltanto una: affidarsi all’assistenza veterinaria domiciliare.

Chi è il veterinario a domicilio?

Secondo la legge il veterinario domiciliare è la persona fisica autorizzata a esercitare la medicina e la chirurgia degli animali. Questi, non avendo un domicilio professionale, svolge il suo lavoro esclusivamente a casa del cliente. Tale definizione chiarisce un aspetto molto importante: lo specialista, esercitando il suo mestiere a casa, deve essere dotato di apparecchiature ottimizzate per l’attività ambulatoriale e quindi ha bisogno di portare con sé tutto il necessario per assistere in modo adeguato l’animale.

Il dottore deve possedere quindi i materiali e le attrezzature che normalmente si utilizzano in clinica per eseguire nella maniera più rapida possibile tutti gli esami di cui ha bisogno il nostro piccolo amico. Questo vuol dire che il professionista potrà fare punture, drenaggi, clisteri, flebo, suture e qualche intervento chirurgico “leggero”. Ovviamente, per le cure più importanti e severe, sarà compito del professionista indirizzare l’animale o ricoverarlo presso la clinica veterinaria più vicina.

Quali animali possono beneficiare dell’assistenza domiciliare?

Il veterinario a domicilio può visitare qualsiasi animale, dal cane, al cavallo, fino ad arrivare a mucche, pecore, pollame. Non ha importanza quindi la razza di appartenenza ma soltanto la necessità dell’animale di essere visitato.

I 10 vantaggi offerti dal veterinario a domicilio

Quali sono i motivi che dovrebbero spingerci a preferire l’assistenza del veterinario a domicilio?

Il primo anno di vita

Adottare un gattino o un cucciolo di cane è un’esperienza entusiasmante, con tutta una serie di domande fatidiche, tipo: cosa fare la prima notte cucciolo? Il problema è che il primo anno di vita del nostro animale è anche il più delicato. Il piccolo si stressa facilmente, non sta mai fermo e costringerlo a stare anche solo un quarto d’ora nel trasportino dal veterinario è un’esperienza che lo mette a dura prova. Senza contare che l’atmosfera che si respira dal dottore ha il potere di farlo sentire ansioso e vulnerabile.

Durante questo periodo il veterinario a domicilio può aiutarci nella gestione di una miriade di cose. Può vaccinare il cucciolo, mettergli l’antipulci e l’antizecche, fargli le analisi. Nei primi mesi di vita del piccolo siamo tormentati da una serie di domande che spesso rimangono senza risposta nel caos di un ambulatorio normale. Avere il professionista tutto per noi ci permette di discutere con calma di alimentazione, di eventuali trattamenti o anche di capire se sia il caso di sterilizzare la gatta o altri cuccioli.

Comodità

Ricevere il veterinario a casa è molto più comodo e non soltanto per il nostro animale. Possiamo programmare l’appuntamento negli orari più convenienti per noi e soprattutto abbiamo la possibilità di avere lo specialista tutto per noi, senza che sia distratto o reso frettoloso dalla fila fuori dalla porta. L’assistenza domiciliare è un intervento personalizzato, dedicato totalmente al nostro animale. Inoltre ha un grande vantaggio: non dobbiamo più preoccuparci di come trasportarlo e questo, nel caso di razze particolarmente “impegnative”, è un grandissimo benefit!

Zero stress

Un animale domestico può essere soggetto a periodi di malumore. Qualche cambiamento in casa, come un trasloco, l’arrivo di un bambino o di un altro cucciolo, può mettere a dura prova il nostro amico a quattro zampe. Non solo, anche il viaggio in automobile può scatenare una serie di reazioni avverse nell’animale. Il veterinario a domicilio aiuta a superare questi periodi, permettendo all’animale di essere visitato in uno degli ambienti che preferisce di più ovvero casa sua.

Tanti animali, una sola visita

Il numero di famiglie italiane che possiedono sia gatti che cani accanto magari a coniglietti o piccoli volatili sono in netto aumento. Anche in questo caso il professionista a domicilio risolve un problema importante: con una sola chiamata possiamo far visitare tutti i nostri amici.

Controlli regolari

Per garantire al nostro amico una vita in salute dobbiamo farlo controllare almeno una volta l’anno. Proprio come gli essere umani, anche gli animali hanno bisogno di rispettare un programma che valuti di volta in volta il loro benessere. Durante la visita domiciliare il veterinario li esamina con cura, ne controlla il peso, può iniziare a tenere sotto controllo alcuni disturbi specifici come l’artrite o programmare una strategia in caso di problemi comportamentali.

Maggiore comfort per gli animali anziani

Gli animali più anziani possono soffrire di disturbi cronici che rendono difficile il loro trasporto. Il veterinario a domicilio diventa quindi per loro una presenza rassicurante che li visita senza procurargli inutile stress.

Un aiuto per le persone anziane

Recenti sondaggi hanno confermato che almeno il 50% della popolazione anziana possiede un animale. Secondo la scienza questo legame regala un’aspettativa di vita più lunga perché consente all’anziano di mantenersi attivo e in forma. Uno dei maggiori ostacoli per un proprietario di una certa età può diventare proprio l’appuntamento con il veterinario, specialmente per tutti quegli anziani che ormai non guidano più. Il veterinario a domicilio si profila quindi come la soluzione ideale per prendersi cura del proprio cucciolo anche quando l’autonomia personale è limitata.

Minor rischio di contrarre infezioni

Il rischio di trasmettere delle malattie in una clinica veterinaria è molto elevato in quanto gli animali, nelle sale d’attesa, sono uno accanto all’altro e questo aumenta senza dubbio la possibilità di contrarre qualche virus. Tale possibilità è particolarmente rischiosa soprattutto se abbiamo un cucciolo giovane non ancora vaccinato. Il veterinario a domicilio argina questo problema, permettendo al professionista di seguire l’animale senza inutili esposizioni.

È più conveniente

Il fatto che il nostro veterinario non debba affrontare le spese di gestione di una clinica gli permette di applicare tariffe molto più convenienti rispetto a uno studio professionale.

Dirsi addio

La cura a domicilio nell’ultimo tratto di vita del nostro amico è un modo umano e confortevole per garantirgli tutta l’assistenza di cui ha bisogno. Non è mai facile dirsi addio. Se è arrivato purtroppo il momento perché soffre troppo, praticare l’eutanasia a domicilio consente al padrone e all’animale di dirsi addio al riparo da sguardi indiscreti e in un ambiente che li ha visti protagonisti di giorni felici.

In conclusione, un veterinario a domicilio è un vantaggio prezioso per chi possiede un animale perché migliora la qualità di vita del nostro piccolo amico e ci permette di prenderci cura di lui senza inutili stress e preoccupazioni.


Richiedi il parere di un Veterinario.

Inserisci i tuoi dati, verrai ricontattato nei prossimi 15 minuti!

Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina https://www.epicuramed.it/privacy-policy/.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore scrivi il tuo commento qui!
Per favore inserisci il tuo nome qui