Chinesiterapia

Fisioterapisti a domicilio 7 giorni su 7

Fisioterapisti certificati
Intervento entro 24 ore
Prestazioni coperte da assicurazione
PrenotaRichiedi informazioni

Le recensioni dei nostri pazienti

Chinesiterapia

Cos’è la chinesiterapia?

La chinesiterapia – anche kinesiterapia o chinesioterapia – è una tecnica fisioterapica che sfrutta il movimento guidato di un esperto per trattare problematiche legate all’apparato muscolare, neurologico, osseo e in generale scheletrico.

Letteralmente “cura attraverso il movimento”, dall’unione delle parole greche kinésis, ossia movimento e therapeìa, cioè cura, la chinesiterapia è appunto una particolare tecnica fisioterapica eseguita attraverso il movimento e rientra tra le terapie manuali. Essa proviene dalla chinesiologia, cioè la scienza che studia il movimento umano razionale nelle diverse aree: affettivo-emotiva, fisico-motoria, sociale-razionale, intellettivo-cognitiva.

La persona deputata al trattamento è esclusivamente un professionista che nel proprio percorso di studi abbia affrontato tale terapia, ossia il fisioterapista o il chinesiologo. Quest’ultimo è una figura professionale che opera strettamente nel campo del movimento, laureato in Scienze Motorie e Sportive, iscritto all’Unione Nazionale Chinesiologi.

Chinesiterapia attiva, assistita e passiva

La chinesiterapia è un metodo terapeutico utilizzato fin dall’inizio del XX secolo, con lo scopo, principalmente, di sciogliere i tessuti, i quali, irrigidendosi, comportano una diminuzione della mobilità e dell’autonomia del paziente.

Può essere svolta in 3 modalità differenti, tutte individuali e manuali ed eseguite in base ai tipi di movimento che il paziente riesce a compiere, poiché il trattamento non deve comportare dolori e deve adattarsi ai tempi di guarigione. Occorre sempre affidarsi a personale esperto poiché dovrà conoscere perfettamente l’anatomia e la possibilità di movimento del paziente, quindi valutare l’attuale condizione clinica.

Chinesiterapia attiva: in cui il movimento è svolto interamente dal paziente, sempre sotto la guida del professionista, che sceglierà gli esercizi adeguati alle caratteristiche e alla situazione clinica del paziente.
Chinesiterapia assistita: a metà strada tra l’attiva e la passiva, si compone di una serie di esercizi eseguiti dal paziente, che dev’essere quindi in grado di sostenere un seppur minimo peso e sforzo, ma con l’ausilio del professionista.
Chinesiterapia passiva:gli esercizi e i movimenti sono completamente accompagnati dal professionista, nel caso in cui il paziente sia impossibilitato nel movimento.

Occorre sempre affidarsi a personale esperto poiché dovrà conoscere perfettamente l’anatomia e la possibilità di movimento del paziente, quindi valutare l’attuale condizione clinica.

Chi può richiedere la chinesiterapia?

Tutti possono ricorrere alla kinesi, non vi sono particolari raccomandazioni o controindicazioni riguardo la fascia d’età.
Per esempio, in ambito geriatrico la chinesiterapia è molto utilizzata proprio per la maggiore probabilità delle persone anziane di perdita del tono muscolare, difficoltà di deambulazione e movimento, tralasciando i casi di traumi o incidenti che minano la mobilità e, quindi, l’autonomia della persona.
Si può poi ricorrere anche a strumenti quali elastici, bastoni o pesi quando, oltre alla riabilitazione muscolare, si voglia ottenere anche un irrobustimento della muscolatura.

Quando ricorrere alla chinesiterapia

Molteplici e differenti sono le situazioni che necessitano dell’intervento del trattamento chinesiterapico, grazie all’ampia versatilità la terapia si presta alla cura di varie parti del corpo. Tra questi ricordiamo:

  • traumi muscolari e tendiniti;
  • Problemi alla colonna vertebrale come lombalgie;
  • Fratture ossee, distorsioni e lussazioni;
  • traumi al sistema nervoso centrale (cervello e midollo osseo) e periferico (nervi), che compromettono il movimento;
  • interventi chirurgici che comportano periodi medio-lunghi di immobilità;
  • compromissioni articolari;
  • patologie degenerative delle articolazioni, dei muscoli, del tessuto nervoso o delle ossa.

Perché servirsi della chinesiterapia - benefici della kinesi

La flessibilità dell’applicazione della chinesi è dettata anche dagli obiettivi che si vogliono raggiungere, quindi, di conseguenza, dalla cause che comportano la richiesta di sedute di chinesiterapia.
Grazie ad un approccio multiforme e altamente personalizzabile è possibile:

  • aumentare la forza e la resistenza dei muscoli deputati al movimento della zona interessata, in modo da facilitare i movimenti;
  • mantenere l’articolarità e recuperare progressivamente l’ampiezza e la libertà di movimento.

Controindicazioni della chinesiterapia

Poiché questa particolare terapia si basa esclusivamente sul movimento, vi sono casi in cui non è possibile applicarla, se si è in presenza di, per esempio, fratture chirurgicamente trattate o di trombosi venosa.
In condizioni come quelle descritte qualsiasi tipo di mobilitazione potrebbe comportare danni alla salute del paziente, si consiglia quindi di consultare un medico.

Quanto dura una seduta di chinesiterapia?

I trattamenti hanno una durata di 30-60 minuti, ovviamente tenendo conto della condizione clinica del paziente, fondamentale anche nella valutazione e nell’esecuzione del trattamento: l’intensità del trattamento sarà dettata dal grado di mobilità della persona, così come la tipologia di terapia da applicare.

È stato dimostrato il potere benefico della chinesiterapia in situazioni come quelle descritte precedentemente, ma nel caso in cui essa venga eseguita con costanza e per un periodo di tempo adeguato alla risoluzione del problema. Trattandosi di processi graduali e progressivi non si produrranno effetti immediati.

Terapie correlate alla chinesiterapia

Proprio perché la chinesiterapia si avvale di movimenti fisioterapici manuali per il trattamento delle più disparate situazioni, essa può essere affiancata anche da altri tipi di tecniche fisioterapiche per velocizzare, migliorare o mantenere le normali condizioni fisiche.
Non è raro che si abbinino terapie fisioterapiche che utilizzano macchinari come nella tecarterapia o volti alla risoluzione di disturbi correlati alla mancanza di movimento - quali potrebbero essere gli edemi - come il linfodrenaggio o terapie posturali ecc. connubi utili a ridurre eventuali dolori, infiammazioni, accumulo di liquidi ecc.

Cosa faranno per te i fisioterapisti di EpiCura

La chinesiterapia è una tecnica che presuppone studio ed esperienza, eseguita male potrebbe non solo non sortire gli effetti desiderati, ma addirittura risultare dannoso, per questo è sempre bene affidarsi a mani esperte.

Vien da sé che la qualità del lavoro del fisioterapista è requisito essenziale per raggiungere il benessere desiderato. I fisioterapisti di EpiCura sono qualificati per eseguire la chinesiterapia, rispettando alcune regole basilari come la creazione di un ambiente confortevole e di un rapporto empatico, all'interno dei quali il paziente si senta a proprio agio.
Infatti, uno dei problemi che può incontrare il professionista che applica la chinesiterapia è che il paziente, anche involontariamente, si irrigidisca o blocchi l’articolazione, contrastando i movimenti guidati per paura del dolore o delle conseguenze.
Anche per questo è importante affidarsi a mani esperte che riescano non solo a manipolare e guidare nel modo corretto la persona, ma che sappiano inoltre costruire una situazione ottimale nella quale il paziente si senta sereno.

Per questo motivo il servizio di chinesiterapia a domicilio di EpiCura è un’ottima soluzione: creare un ambiente confortevole e tranquillo è molto più facile all’interno di un luogo conosciuto dalla persona in cura, la quale risponderà meglio alle cure chinesioterapiche.

PrenotaRichiedi informazioni
Perché scegliere EpiCura?

  • Personale certificiato
  • Referente dedicato
  • Piani di assistenza personalizzabili
  • Prezzi accessibili
  • Interventi tempestivi
  • Prestazioni coperte da assicurazione

Parlano di noi

Le più importanti testate italiane parlano di noi

'L'ospedale del futuro è porta a porta. A casa i malati guariscono prima' La Stampa

Hai bisogno di altre informazioni?

Compila il form, ti ricontattiamo subito per chiarire ogni tuo dubbio. Se invece preferisci chiamarci ci trovi al numero verde gratuito 800 909 209 (rispondiamo tutti i giorni dalle 8.30 alle 19.30).

Numero verde
800 909 209

Scrivici per maggiori informazioni

EpiCura S.r.l. • Corso Carlo e Nello Rosselli 91, 10129 Torino (TO) • P.Iva 11744440014 • © 2020 - Tutti i diritti riservati