Gestione cateterismi vescicali

Infermieri a domicilio, 7 giorni su 7

Infermieri certificati con esperienza nella gestione di cateterismi
Intervento entro 24, anche in orari serali
Prestazioni detraibili e assicurate
PrenotaRichiedi informazioni

Le recensioni dei nostri pazienti

Applicazione e rimozione di cateteri vescicali

Quando si usa il catetere vescicale?

Il processo di cateterizzazione viene effettuato esclusivamente dietro prescrizione medica ed è utilizzato in casi residuali, cioè quando non vi siano alternative praticabili, inoltre deve essere utilizzato solo per il periodo strettamente necessario. Viene prescritto per casi come:

  • trattamento delle neoplasie vescicali;
  • incontinenza urinaria;
  • esecuzione dei test di funzionalità vescicale;
  • ostruzione delle vie urinarie e ritenzione urinaria;
  • intervento chirurgico che richieda la vescica vuota;
  • svuotamento della vescica prima del parto (se la donna non è in grado di urinare da sola);
  • disfunzione neurologica permanente della vescica.

Quali tipi di disturbi possono insorgere dopo l’utilizzo del catetere vescicale?

Il problema più comune che lamentano i pazienti che hanno subito una cateterizzazione è l’insorgenza di infezioni alle vie urinarie. Tuttavia, una procedura di inserimento o rimozione del catetere corretta abbatte le percentuali di insorgenza, anche per questo motivo consigliamo sempre di rivolgersi a specialisti.

Come riconoscere un’infezione?

I sintomi sono quelli presenti anche in altri tipi di infezioni, quali: febbre, malessere, dolore localizzato, ma anche urine torbide, sangue nelle urine (la cosiddetta ematuria).
Nel caso in cui dovessero presentarsi questi sintomi è opportuno contattare subito il medico.

Competenze dell’infermiere nel cateterismo

Gli infermieri di EpiCura sono tutti qualificati per procedere al cateterismo vescicale. È compito dello specialista:

  • prendere visione della prescrizione medica, quindi accertarsi dell’effettivo scopo e della tipologia da adottare;
  • valutare eventuali sintomi di infiammazione e in generale le condizioni cliniche del paziente;
  • controllare la presenza di tutto il materiale necessario (nel caso in cui non si abbia in casa, sarà cura dello specialista contattare l’assistito e procedere all’acquisto dei dispositivi medici, che dovranno poi essere rimborsati successivamente alla presentazione dello scontrino fiscale);
  • determinare il catetere più adatto al tipo di paziente e di situazione;
  • procedere all’igiene e alla sterilizzazione di mani e presidi medici e al posizionamento della sacca esterna – sempre più bassa rispetto alla vescica per evitare il reflusso;
  • instaurare un rapporto empatico e di fiducia con il paziente, spiegandogli il procedimento e cercando quanto più possibile di creare un ambiente rilassante e collaborativo. Più il paziente sarà tranquillo, più la manovra avverrà velocemente.
PrenotaRichiedi informazioni
Perché scegliere EpiCura?

  • Personale certificiato
  • Referente dedicato
  • Piani di assistenza personalizzabili
  • Prezzi accessibili
  • Interventi tempestivi
  • Prestazioni coperte da assicurazione

Parlano di noi

Le più importanti testate italiane parlano di noi

'L'ospedale del futuro è porta a porta. A casa i malati guariscono prima' La Stampa

Hai bisogno di altre informazioni?

Compila il form, ti ricontattiamo subito per chiarire ogni tuo dubbio. Se invece preferisci chiamarci ci trovi al numero verde gratuito 800 909 209 (rispondiamo tutti i giorni dalle 8.00 alle 21.00).

Numero verde

Scrivici per maggiori informazioni
Desidero ricevere maggiori informazioni sui servizi di EpiCura, comprese promozioni e novità.
Trovi l'informativa completa qui.
Accetto l'informativa della Privacy.
Trovi l'informativa completa qui.

EpiCura S.r.l. • Corso Carlo e Nello Rosselli 91, 10129 Torino (TO) • P.Iva 11744440014 • © 2020 - Tutti i diritti riservati